Senatore Cirenga
La copertina di “Semantica”, l’ultimo album di Senatore Cirenga

Senatore Cirenga è il nome del progetto cantautoriale di Jacopo Di Donato, giovane artista molisano, classe 1993.

Passata l’infanzia tra Donatella Rettore, Camerini, Franco Battiato e Prozac+, il suo progetto è inevitabilmente sfociato nella musica elettronica. Il nome d’arte “Senatore Cirenga” deriva dalla prima bufala del web . L’obiettivo del suo progetto discografico è ambizioso: ricreare all’interno del panorama musicale italiano uno spazio sicuro per gli intellettuali e gli appassionati di arte, filosofia e politica.

Lo fa con citazioni e metafore artistiche e filosofiche: dal pittore Fontana al poeta Calvino.

Vorrei poter passare tra i tagli di Fontana, restare in equilibrio come una struttura al Neon

Attese, “Semantica”, Senatore Cirenga

Dentro “Semantica”, il suo album di debutto

L’album contiene 12 tracce che spaziano all’interno degli obiettivi del suo progetto discografico prima citati. Tra convinzioni, mille domande ed un pizzico di consapevolezza, “Semantica” evolve e si sviluppa.

Come può un giovane uomo riprendere le redini della propria vita, in questi “anni ’20” fatti d’incertezza e di paure? Questa è la domanda che si è posto Senatore Cirenga scrivendo “Semantica”, il suo album di debutto.

Lo stesso Jacopo ci spiega brevemente un po’ di più su questo lavoro discografico:

“Prima di iniziare a scrivere quest’album non ero davvero consapevole di star sfogando nella mia musica un malessere esistenziale. Mi sono sempre rassegnato alla realtà, mettendo in risalto nella mia mente le assurde contraddizioni del vivere che, depurate dall’ansia del doverle risolvere, sono anche parecchio divertenti. Alla fine, anche se stavo parlando dei miei traumi, elaborarli tramite la musica mi aveva dato una scusa per riderci su.”

Da qui e con questi termini si snoda il suo album: chi vuole vedere dove si andrà a finire, dovrà seguirlo. Questo primo lavoro discografico vuole essere il manifesto programmatico di un artista che sembra essere intenzionato ad esplorare tutto l’esplorabile.

Il messaggio all’ascolto è piuttosto trasparente, nonostante l’abbondanza di metafore: la vita senza l’arte sarebbe insopportabile. Si spazia dalle citazioni artistico-poetiche prima citate passando con disinvoltura all’esotismo letterario portoghese, sino a sfociare a Britney Spears, il tutto con una coerenza di fondo con cui il giovane artista molisano disarma tutti.

“Semantica” è un inno all’arte mai sognante o stucchevole, anzi piuttosto disincantato e sarcastico, sempre con lo sguardo rivolto a chi nella vita ha poco o nulla, risultando in qualche modo anche la voce di una generazione che deve fare i conti con la precarietà esistenziale e con le conseguenze, anche psicologiche, delle ripetute crisi di sistema.

Top 10 ITunes
“Semantica” nella Top10 degli album più scaricati su ITunes

Il successo di “Semantica”

Pubblicato venerdì 19 marzo su etichetta Miraloop Records, “Semantica” di Senatore Cirenga è disponibile su tutte le piattaforme digitali e ha debuttato alla posizione #2 della classifica album Alternative/Indie di iTunes e alla #10 della Top Album, superando anche nomi del calibro di Ermal Meta, Annalisa e La Rappresentante di Lista, freschi di pubblicazione dei propri album dopo la partecipazione al Festival di Sanremo.

Vi lasciamo con playlist Spotify di “Semantica”, da ascoltare tutta d’un fiato:

Commenta