Aly e Aj nuovo album - Musicaetv.it
La copertina del disco

La carriera delle sorelle Michalka inizia su Disney Channel e passa per varie serie tv di successo per ragazzi e non, tra le quali “Phil Dal Futuro”, “Six Feet Under” e “General Hospital”. Qui di solito le due ragazze conducono in parallelo il ruolo di attrici ma anche quello di curatrici della colonna sonora. Per questo nel 2005 avviano anche una carriera musicale sotto il nome di Aly & AJ (le due si chiamano Alyson e Amanda Joy Michalka) e debuttano con l’album “Into The Rush”, disco d’oro negli USA anche grazie al singolo “No One”, inserito nella colonna sonora del film Disney “Ice Princess – Un Sogno Sul Ghiaccio”. Dopo due album, una raccolta e diversi singoli, nel 2007 il duo entra in pausa per perseguire la carriera cinematografica e torna sul palco nel 2013 con l’ep “Ten Years”.

Dopo otto anni di ulteriore stop, alla fine del 2020 le ragazze tornano con un singolo dal titolo “Listen!!!”che ha anticipato il nuovo album dal titolo lunghissimo ed evocativo: “A Touch Of Beat Gets You Up On Your Feet Gets You Out And Then Into The Sun”.

L’album

Il disco si presenta come una vera e propria rinascita ma soprattutto come, finalmente, la quadratura del cerchio nella loro musica. Sì, perché Aly & Aj sono un duo nato sì dal sempre affollatissimo mondo Disney ma dal quale se ne sono fin da subito ampiamente distaccate, sfociando nell’indie-folk, un genere assai distante dal pop commerciali nel quale numerosissime stelline Disney sono sfociate.

“A Touch Of Beat Gets You Up On Your Feet Gets You Out And Then Into The Sun” è, quindi, un’ ottimo concentrato delle due anime delle ragazze: il fascino indie-folk si mescola perfettamente con melodie orecchiabili e radiofoniche, quasi pop.

Tracklist

  1. Pretty Places
  2. Lost Cause
  3. Break Yourself
  4. Slow Dancing
  5. Paradise
  6. Symptom of Your Touch
  7. Lucky to Get Him
  8. Listen!!! Lyrics
  9. Don’t Need Nothing
  10. Stomach
  11. Personal Cathedrals
  12. Hold Out

Dentro i brani

E’ proprio il primo singolo che ce lo rende palese: “Listen!!!” è un ottimo esempio di come la scrittura indie ricercata possa far bene anche a chi non è avvezzo al genere. La canzone ci catapulta in quel gusto pop/rock di quindici anni fa, una loro “Potential Break-up song” (il loro pezzo più famoso) aggiornata e corretta grazie ad una maturità artistica che le due hanno maturato dopo ben sedici anni dal loro debutto.

Pertanto Aly & Aj spaziano abilmente all’interno delle 12 canzoni del disco creando un legame indissolubile tra le voci delle due sorelle, l’energia della West Coast e la loro innata sensibilità nel raccontare storie.

Ed eccole andare nel pop spinto, con venature elettroniche di Paradise e Break yourself”, quello folk di “Synthom of your touch, “Pretty places e della già citata Listen!!!. Ma poi si affacciano ancora nell’indie, quello da cantautorato americano, quello privo di fronzoli, asciutto, in cui la storia raccontata deve emergere bene: “Hold out” e “Slow dancing” fra tutte fanno emergere proprio questo aspetto della loro musica, quello più nostalgico, curato ed intimista.

PREGI E DIFETTI

Alla fine dell’ascolto rimane un’esperienza piacevole, che rievoca belle atmosfere, per lo più lontane, tipicamente americane. E questo è un bene perché dimostra che le ragazze sono cresciute ma anche che hanno saputo ben inquadrare la loro musica. L’aspetto meno a fuoco riguarda la manciata di brani di indie puro: nonostante l’accuratezza, sono le tracce che meno convincono a livello sia commerciale che musicale. Le altre loro incursioni nel genere, i due EP di qualche anno fa risultavano molto più convincenti.

Nota per i fan italiani: il prossimo anno il duo sarà impegnato nel tour di presentazione di “Touch Of Beat Gets You Up On Your Feet Gets You Out And Then Into The Sun” in Europa e USA, con una tappa unica in Italia: giovedì 10 marzo 2022 ai Magazzini Generali di Milano i cui biglietti sono già disponibili.

Voto 4,5/5

E voi, cosa ne pensate di “A touch of the beat gets you up on your feet gets you out and then into the sun”? Fatecelo sapere commentando l’articolo sui nostri social.

Commenta