Sangiovanni cover EP
Sangiovanni e la cover del suo primo EP

Sangiovanni, il primo EP

E’ già ai vertici delle classifiche italiane da settimane. Caso più unico che raro in cui un allievo della scuola di Amici riceva riscontri importanti in termini di streaming e vendite già prima del serale del talent.

Stiamo parlando di Sangiovanni, nome d’arte di Giovanni Damian, cantautore, classe 2003, nato a Vicenza. Dato praticamente per vincitore dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi ma che all’ultimo si è dovuto accontentare della coppa del secondo classificato, dietro alla ballerina Giulia.  

La vigilia della finale del talent è però stata l’occasione per dare alle stampe il suo primo Ep, che porta il nome dello stesso cantante (anzi, il nome d’arte) ed è disponibile in streaming. download digitale e in formato fisico.  

L’album

All’interno, una manciata di pezzi, gli inediti presentati nel corso del talent show (da “Gucci Bag” a “Malibù”) e la performance live di “Maledetta primavera”.

Sangiovanni è senz’altro il cantautore del momento, inutile girarci attorno: da mesi la sua “Tutta la notte” ma soprattutto “Lady” sono hit radiofoniche e quasi dei tormentoni di questi ultimi mesi. Sangiovanni piace ai giovanissimi perché in qualche modo li rappresenta, anche musicalmente: misura bene i sorrisi e le parole ma quando canta entra perfettamente dentro il nostro tempo, con melodie e suoni attuali e incredibilmente radiofonici.  

Tracklist

  1. Hype 
  2. Malibù 
  3. Tutta la notte 
  4. Lady 
  5. Gucci Bag 
  6. Maledetta primavera (live version) 

Dentro i brani

Non stupisce il fatto che a produrre “Lady” c’è la mano di Zef, che con Ernia, Ghali e Salmo è diventato ormai una garanzia di hitmaker. “Lady” è di ascolto immediato e racconta di una storia giovane tra giovani: lei è bambina e lui così immaturo quindi non può funzionare ma Cupido lancerà la freccia e lei sarà per sempre la sua lady. 

I testi sono per adolescenti, cantati da adolescenti. Tutto è al posto giusto. Discorso analogo vale per “Gucci Bag”, un bel mix tra rap e pop. Contemporaneo, maledettamente radiofonico e orecchiabile. “Malibu” si presta all’estate, con molta probabilità sarà il nuovo singolo.  

Il disco è pensato e confezionato per chi, Sangiovanni, deve arrivare subito al suo target: i giovanissimi sono infatti stregati dalle melodie, dai suoni e dalle parole del giovane cantante. Obbiettivo più che c’entrato quindi.  

Musicalmente siamo nel territorio del pop con venature trap elettroniche si contemporanee e fresche ma anche un po’ deboli: il pop di Sangiovanni risulta essere molto “cotto e mangiato”, in altri termini, si consuma presto, non rimane. Cattura ma si fa dimenticare presto.  

PREGI E DIFETTI

Questo per dire che tanti sono gli interrogativi sul suo futuro. Sebbene il cantante sia giovanissimo e abbia tutta una carriera davanti, i successi “Lady”, “Tutta la notte” e gli altri pezzi dell’Ep se da un lato lo definiscono anche abbastanza bene, dall’altro lo ingabbiano in una musica profondamente commerciale e da classifica, quasi come se lui stesso sappia che è solo di passaggio nel panorama musicale italiano.  

Rimane dunque solamente da aspettare e capire che strada Sangiovanni voglia prendere, capire se rischiare e dedicarsi alla musica per adolescenti oppure crescere e creare una propria personalità musicale da artista a tutto tondo.  

Per adesso l’Ep rispecchia il ragazzo conosciuto durante il talent ma anche il cantante di successo da milioni di stream, re del 2020. 

Voto 3/5

E voi, cosa ne pensate di “Sangiovanni”? Fatecelo sapere commentando l’articolo sui nostri social.

Commenta