Maneskin, lo storico successo post Eurovision - Musicaetv.it
Maneskin (dal web)

Maneskin, ed il successo dopo il tronfo all’Eurovision

A un mese dalla vittoria dell’Eurovision Song Contest 2021, le soddisfazioni per i Maneskin non sono finite! Dopo aver espugnato Sanremo e Rotterdam con il brano “Zitti e buoni”, il gruppo romano sta, infatti, cavalcando l’onda di un successo internazionale a cui non si assisteva da tempo.

Followers triplicati, merch sold out in pochi minuti, date del tour in continuo aggiornamento: i riflettori di tutto il mondo sono puntati sulla band glam rock più ribelle d’Italia, portavoce di una libertà di espressione autentica e al giorno d’oggi più che mai necessaria:

Emblema di una generazione finalmente libera, rifiutano etichette e conformismi. Nella vita, in amore e sul palco. Dove, forse proprio per questo, vincono tutto.

Vanity Fair
Maneskin, Vanity Fair - Musicaetv.it
Copertina Vanity Fair, Special Pride Issue

Alla conquista del continente

La polemica sulla cocaina montata ad hoc dalla Francia non è affatto servita a scalfire l’aurea creatasi attorno ai Maneskin, che al momento sono richiestissimi in Europa.

Ci stanno cercando persino in Festival in cui sono passati i Rolling Stones.

Thomas, Maneskin

Tanti gli appuntamenti già fissati nei vari Festival del continente:

  1. Polonia – “Polsat Super Hit Festival”26 giugno 2021 (Opera Lesna di Sopot)
  2. Belgio – “Lokerse Feesten”5 agosto 2021 (Grote Kaai)
  3. Repubblica Ceca – “Rock for People Hope”13-14 agosto 2021 (Hradec Králové), Spin off della “Rock for People” che si terrà dal 16 al 18 giugno 2022
  4. Paesi Bassi – “Paaspop”3-4-5 settembre 2021 (Schijndel)
  5. Austria – “Nova Rock Festival”11 settembre 2021 (Stadion Wr. Neustadt)
  6. Germania – “Rock am Ring” (Nürburgring) e al festival gemello “Rock im Park” (Norimberga) – 3-4-5 giugno 2022
  7. Norvegia – “Tons of Rock”24 giugno 2022 (Oslo)

Le certificazioni

Essere diversi costa tanta fatica, tanta dedizione e tante parole al vento dagli altri.

Damiano, Maneskin
Maneskin, Instagram - Musicaetv.it
Maneskin, Instagram

Ma passiamo ai riconoscimenti ottenuti dal quartetto.

Il singolo vincitore di Sanremo e dell’Eurovision, “Zitti e buoni”, certificato platino in Italia e oro in Svezia, è #9 nella Spotify Global Chart e #17 nella classifica ufficiale UK.

I Maneskin stanno, infatti, spopolando in Gran Bretagna e a dirlo sono i numeri: il pezzo in inglese “I Wanna Be Your Slave” è nella top10 britannica, #7 della UK Singles Chart (la prima volta per una band italiana).

Il successo fuori dai confini nazionali è ormai inarrestabile per i Maneskin: in Europa la band è tra le più ascoltate del momento. In Lituania, ad esempio, sono ben sette i brani del gruppo che rientrano nella top10 di Spotify, in Estonia quattro, con “Zitti e buoni” e “I Wanna Be Your Slave” rispettivamente al primo e al secondo posto.

La band italiana gode di una forza d’immagine ormai talmente potente che in un spot pubblicitario lettone sono stati scelti dei loro sosia per sponsorizzare una marca di mozzarelle!

Sorrisi a parte, il loro è stato senza dubbio un percorso non facile, ma che sacrificio dopo sacrificio li ha condotti a raggiungere una vetta importante. Sembrano ormai lontani i tempi in cui i quattro artisti raccoglievano qualche spicciolo suonando per le strade di Roma: adesso il loro viaggio li sta vedendo protagonisti delle più importanti città d’Europa: Berlino, Amsterdam, Göteborg, Copenaghen, Parigi e ancora tante altre tappe da raggiungere.

I Maneskin sui giornali di tutto il mondo

La musica dei Maneskin sta riecheggiando anche fuori dal continente. Il successo di Damiano, Victoria, Ethan e Thomas è stato, infatti, celebrato dai più importanti giornali internazionali: New York Times, Guardian, El Pais e Hollywood Reporter, sono solo alcune delle testate mondiali che hanno dedicato titoli e articoli alla band italiana.

Insomma, i tempi d’oro del rock stanno incredibilmente tornando alla riscossa e questa volta il timone è in mano a una band tutta italiana e piena di energia e talento!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo sulla tua bacheca e commentalo sui nostri social Facebook e Instagram.

Commenta